Spedire moto all’estero

RICHIEDI UN PREVENTIVO PER SPEDIRE UNA MOTO ALL’ESTERO

Sostanzialmente le opzioni che si prospettano sono le seguenti:

La spedizione può avvenire via terra, via aerea, via nave con container.

Via Terra

È possibile spedire moto all’estero via terra tramite corrieri specializzati come Motohelp solo nel caso in cui la destinazione estera sia vicina ai confini italiani.
Motohelp consegna a domicilio ed opera esclusivamente con i propri furgoni. Per il trasporto moto in Italia Motohelp effettua il servizio in abbinamento con altre moto. Ma per l’estero questo non è possibile. Ecco perché può essere interessante chiedere una quotazione solo per destinazioni estere vicine ai confini Italiani. Ad esempio la Costa Azzurra in Francia.

A volte invece, riusciamo a trovare uno spedizioniere internazionale che si occuperà del trasporto ma parte da una città diversa dalla nostra.
A questo punto abbiamo prima bisogno di un trasporto moto in Italia per spedirgli la moto. Si occuperà lui probabilmente di tutte le pratiche internazionali, mentre voi dovete solo scegliere il vettore per il trasporto.

Esempio: abito ad Aosta e il tour operator è a Roma, conviene spedire il mezzo via superficie tramite corriere specializzato a Roma.

Via aerea

È chiaramente l’opzione più veloce. Ma anche la più costosa. Diamo per scontato che dobbiamo spedire all’estero una moto (al massimo una bici..) e non un auto i cui costi sarebbero altissimi.
COME DOBBIAMO CONSEGNARE LA MOTO?
Il mezzo va consegnato “imballato” in una cassa, e svuotato di tutti i liquidi. Probabilmente per occupare meno spazio si dovranno smontare ruote forcelle e manubrio, specchietti etc…
QUANTO COSTA?
Il costo di solito equivale alla tariffa per un passeggero che viaggia in aereo, ad esempio per un viaggio in Asia spenderemo circa 1.200, 1.500 €.
Via container

È il modo più usato per spedire moto all’estero. A questo punto noleggiando un container si possono spedire anche altre cose, come auto, quad, attrezzature.
Si può noleggiare un container da 6 o 12 mt. in uso esclusivo o “groupage” ovvero possiamo affittare un container tutto nostro oppure possiamo usufruire di uno spazio all’interno del box, dividendo la spedizione con altra merce.

Dipende se riuscite ad organizzarvi con altri amici o se siete da soli.
Ad ogni modo i più importanti tour operator utilizzano container esclusivi al cui interno collocano i mezzi ed il materiale da inviare a destinazione. Se decidete di non affidarvi a un tour operator e siete amanti del viaggio “fai da te” dovrete organizzare lo stivaggio all’interno del container considerando che i mezzi potrebbero subire urti e oscillazioni. Bisogna assicurarsi di saper utilizzare i sistemi di fissaggio, cime, gabbie di legno o”ammortizzatori” di urti per evitare sorprese all’apertura del container. Una volta collocato tutto all’interno, il box verrà chiuso e sigillato in nostra presenza, e altrettanto verrà fatto all’arrivo al momento dell’apertura.

QUANTO COSTA?
I costi della spedizione sono convenienti ma i tempi di consegna dei mezzi sono notevolmente lunghi e possono variare 3 settimane a 2 mesi.
Inoltre sono da prevedere diverse formalità burocratiche a seconda dei paesi di destinazione.È fondamentale affidarsi ad uno spedizioniere serio e di comprovata esperienza che ci indichi quali siano i costi ed i tempi di spedizione. Spesso alcune voci come la movimentazione del container o le spese doganali non vengono considerate, e possono incidere anche del 20 – 30 %.È buona norma quindi sapere in precedenza tutti i costi effettivi.